;Doris Faraone

Dove la Creatività e la Fantasia si incontrano!

Myzar PDF Stampa E-mail
Fattoria - Animali da cortile

Dopo molti anni di studio della falconeria, ci decidemmo a prendere un rapace, eravamo orientati ad un barbagianni… poi però alcuni amici ci segnalarono che un signore di Roma si vendeva un maschio di Poiana del Texas (specie anche conosciuta con il nome di Falco di Harris) l’aveva acquistato e non poteva tenerlo, rimasto in una voliera, si stava rovinando tutte le penne! Fu così che decidemmo di salvarlo. Dopo un paio di giorni di tira e molla lo andammo a prendere e da li inizio l’avventura con Myzar, così decidemmo di chiamarlo. I primi giorni restò a digiuno era impaurito e malconcio… dopo il terzo giorno è resuscitato… hehehe la fame gli fece perdere gli indugi e volò per la prima volta sul guanto per mangiare.

Ero contenta anche se era molto difficile e richiedeva molto tempo.

Un bel giorno mio marito mi chiese se poteva tenerlo un po’ sul guanto… non l’avessi mai fatto, Massimo iniziò a viziare il falco, dandogli tutte vinte, pappa a sazietà e addirittura una volta ho visto che si davano i bacetti!

Decisa a riprendere possesso del falco, constatati che oramai non c’era più niente da fare, voleva solo stare con mio marito! Se mi avvicinavo strillava e si dibatteva, invece quando vedeva Massimo, moine e coccole! Più mi arrabbiavo e più lo viziava!

Dopo il primo anno, Myzar mutò il piumaggio e diventò bellissimo, volava e tornava fino al giorno che Massimo oramai illuso di avere un cagnolino lo fece volare bello satollo, dovete sapere che infatti i rapaci vanno fatti volare ad un peso specifico di volo, cioè devono essere affamati ed avendo associato il guanto al cibo ritornano sempre, se sono sazi invece a volte decidono che forse è meglio andare a farsi una bella passeggiata!

Così un bel giorno, dicevo, Myzar volò via e non è più ritornato :(

 

 

Wrapper

You are here  : Home Fattoria Animali da cortile Myzar